Serviva vincere e attendere buone notizie da Barcellona, ma è mancata proprio la vittoria: l'Inter di Luciano Spalletti alle 21, presso lo Stadio San Siro di Milano, pareggia 1-1 contro il PSV Eindhoven di Mark van Bommel, già eliminato e impossibilitato nel raggiungere l'Europa League, in un match decisivo valido per la sesta e ultima giornata del Gruppo B di Champions League. I nerazzurri dovevano assolutamente centrare i tre punti e sperare che il Tottenham non facesse altrettanto nella sfida di Barcellona: gli Spurs hanno pareggiato in Catalogna all'85', ma i nerazzurri non sono riusciti a trovare i tre punti, pareggiando con il quarto gol in Champions di Icardi la rete del Chucky Lozano. Le due squadre si giocavano il secondo posto, valido per gli ottavi della competizione, e il terzo, che porta all'Europa League: gli Spurs centrano il primo, per Spalletti sarà solo Europa League. Gli olandesi non sono arrivati o a Milano a fare da sparring partner: il tecnico van Bommel, ex Milan, e i giocatori hanno battagliato per salutare la competizione con onore. L'Inter non ha vinto nelle ultime quattro partite di Champions (2 pareggi, 2 sconfitte) dopo due vittorie consecutive nelle prime due partite della competizione.