Calciomercato.com

Inter, qual è il vero Brozovic? Distratto da Calhanoglu e mercato, con la Juve non può fallire

Inter, qual è il vero Brozovic? Distratto da Calhanoglu e mercato, con la Juve non può fallire

  • Pasquale Guarro
  • 18
L’indiscrezione prende forma, Marcelo Brozovic dovrebbe tornare nell’undici titolare e non in una gara qualsiasi. Questa sera a San Siro arriva la Juventus di Massimiliano Allegri ed è inutile dire che per il croato sarà un banco di prova fondamentale. Ieri il centrocampista nerazzurro si è presentato ai cancelli di Appiano Gentile poco prima delle 13.30, guidava la sua Rolls e sul sedile del passeggero sedeva Robin Gosens, che invece domani non sarà della partita a causa del problema al polpaccio. 

Di sicuro non avrà alcuna tensione da gestire, Brozovic è un veterano e comunque, per sua natura, è uno che non avverte il peso di certe gare. Piuttosto c’è da chiedersi con quale atteggiamento scenderà in campo. Perché non è mai semplice capire cosa gli passi per la testa. Ormai è evidente che ultimamente stia incidendo anche altro, non è solo una questione fisica. Il fatto che Calhanoglu abbia scalato le gerarchie nel suo ruolo non lo ha reso sicuramente felice, poi le voci di mercato fanno il resto. Due macigni da digerire per uno che è sempre stato un pelo troppo indolente, anche quando le cose andavano bene. 

Ecco, forse l’unica vera risposta, contro la Juventus, Brozovic dovrà darla da questo punto di vista. Perché è indubbio che sia abbastanza forte da poterla giocare (è stato a lungo il miglior centrocampista della rosa), ma sarà anche altrettanto maturo da pensare solo ai 90’? Simone Inzaghi sembra deciso a voler correre il rischio, anche perché aprile sarà un mese di passione per l’Inter e ci sarà bisogno di tutti. Serviranno calciatori forti e professionisti seri per uscirne indenni. Contro la Juventus il primo step, per l’Inter ma anche per Brozovic.

Altre notizie