6

A mettere definitivamente la parola fine alla trattativa che avrebbe dovuto vedere Andrea Ranocchia, difensore dell'Inter, trasferirsi al Galatasaray, è il presidente del club turco Unal Aysal.

NIENTE ACCORDO - Aysal, a NTVSpor, ha spiegato i motivi che hanno visto saltare definitivamente la trattativa per il difensore dell'Inter: "Non siamo riusciti a trovare l'accordo, con Ranocchia non ci siamo capiti. Quindi abbiamo deciso di muoverci su un altro nome nella lista indicata da Roberto Mancini". Successivamente il numero uno del Galatasaray ha anche confermato che l'obiettivo numero uno per la difesa adesso è diventato Guillermo Burdisso, fratello dell'ex difensore dell'Inter, ora in forza al Boca Juniors.

NODO INGAGGIO - A far saltare l'affare, secondo quanto rivelato da Gianluca Di Marzio, sarebbe stato il mancato accordo in merito al pagamento dell'ingaggio da qui sino a giugno: le due società avevano trovato l'intesa per il prestito sino a fine stagione ma il pagamento dello stipendio ha comportato l'intoppo della trattativa.