66

L'infortunio muscolare patito da Walter Samuel nel ritiro statunitense dell'Inter ripropone il problema della mancanza di alternative di alto livello nel reparto difensivo nerazzurro. I continui guai fisici di un giocatore che ha deciso di prolungare di un anno il suo contratto nonostante sia reduce da un'annata molto problematica e l'incertezza sullo stato fisico anche di Cristian Chivu riduce drasticamente la possibilità di scelta di Walter Mazzarri. Che, dopo l'addio di Silvestre, resta oggi con i soli Campagnaro, Andreolli, Ranocchia e Juan Jesus abili e arruolabili.

Pochi quattro difensori centrali per un tecnico che giocherà a 3 nella prossima stagione e che ha visto sfumare un obiettivo di prospettiva come l'austriaco Dragovic in quella zona di campo. Se i fastidi di Samuel (che dovrà stare fermo per almeno un mese a causa di uno stiramento di secondo grado al retto femorale della coscia sinistra) e Chivu si rivelassero più preoccupanti del previsto, non è escluso che l'allenatore toscano chieda a Branca e Ausilio di tornare sul mercato per rimpinguare il reparto arretrato. Il brasiliano dell'Udinese Danilo (29), già seguito in passato e lo juventino Martin Caceres (26), che rischia di trovare poco spazio con Conte, sono i primi nomi sul taccuino.