Commenta per primo

Davide Santon, reduce da una stagione segnata dagli infortuni, ha pienamente recuperato e guarda al futuro con fiducia: "Sogno l'azzurro ma tutto passa da una grande stagione con l'Inter, il mio grandissimo amore".

"E' bello vedere il mio nome fra i possibili convocati - aggiunge il nerazzurro parlando dell'era Prandelli, che inizia giovedì con la presentazione ufficiale del nuovo tecnico -. Sarebbe fantastico se poi ci fosse pure Mario Balotelli. Le bacchettate di Mourinho? So bene dove ho sbagliato, certi errori non li commetterò più. Al di là di tutto gli dirò sempre grazie, è lui che mi ha spalancato le porte del grande calcio".