16
Dopo Massimo Moratti, anche Erick Thohir rincara la dose contro gli arbitri italiani, che non fischiano un rigore a favore dell'Inter da ben 32 partite di campionato. Il presidente indonesiano ha dichiarato al termine del Consiglio d'Amministrazione dell'Inter: "Non so se piangere o ridere (sorride, ndr). Questo è, dobbiamo affrontare la realtà. Oggi è stata fatta l'approvazione della semestrale ai fini delle licenze Uefa, poi abbiamo parlato delle opportunità di altri contratti con nuovi sponsor". 

MAZZARRI - "Nell'incontro di ieri abbiamo pianificato la prossima stagione, è molto importante che l'allenatore ed io abbiamo la stessa visione. Nel CdA di oggi abbiamo parlato di questo incontro cui erano presenti anche il ds Piero Ausilio e il dg Marco Fassone. E' molto importante prepararci alla prossima stagione, ma vogliamo anche restare concentrati sul finale e fare più punti possibili in queste ultime 8 gare. Abbiamo bisogno di valutare la squadra, ogni singolo giocatore, prenderemo decisioni via via, non vogliamo decidere niente ora, lo faremo alla fine ma intanto ovviamente consideriamo i nostri giocatori che stanno facendo bene. Rinnovo del contratto? Abbiamo prima di tutto discusso della prossima stagione, e poi a fine stagione naturalmente sarà positivo sedersi a un tavolo con Mazzarri, la cosa più importare sarà valutare i giocatori. Per un allenatore è normale chiedere 'guardiamo un giocatore, un altro', poi a fine stagione valuteremo, ma ora dobbiamo concentrarci sul finale di campionato".