29
Nel mirino dell'Inter, c'è sempre Arthur. Il centrocampista del Barcellona, ex Gremio, piace, e non poco, ai nerazzurri. Classe '96, nazionale brasiliano, sotto contratto sino al 2024, considerato da molti l'erede di Xavi, è uno dei pallini della società interista per il reparto mediano del campo e, come scrive oggi Mundo Deportivo in prima pagina, Marotta e l'Inter ci sono, sull'8 blaugrana. Non sono in pole, ma ci sono. 

SFIDA AL TOTTENHAM - Secondo il quotidiano spagnolo, infatti, è partita la sfida con il Tottenham: se l'Inter ha chiesto informazioni nel corso dei colloqui per Lautaro Martinez, gli Spurs hanno contattato la dirigenza catalana per mettere sul piatto non tanto un'offerta economica importante in termini di cifre, ma di nomi. Sì, perché Ndombele può essere il giocatore giusto nella mente dei blaugrana. 

L'IDEA DEL BARCELLONA - Terminare la stagione e poi decidere il futuro. Arthur è stato sì un investimento importante, 40 milioni di euro nel 2018, ma non è incedibile. Al momento, solo 3 sono i giocatori che si possono definire tali: Ter Stegen, De Jong e Messi. Arthur no, il brasiliano non ha reso per come si si aspettasse, anche per via di diversi infortuni. Inter e Tottenham in agguato, entrambi con nomi importanti da trattare col Barcellona: da una parte Lautaro, dall'altra Ndombele. Sarà sfida vera e propria.