271
Alla vigilia della sfida di campionato contro il Viktoria Plzen, il difensore dell'Inter, Milan Skriniar, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in conferenza stampa e dribblato le domande relative al suo futuro. 

Hai sempre preferito il silenzio mentre si è spesso parlato del tuo futuro, cosa può accadere da qui a gennaio?
“Non ho mai parlato e preferisco continuare a non farlo. Adesso dobbiamo giocarci questa partita e non voglio parlare del mio futuro o del contratto perché non credo sia né il momento né giusto per farlo. Quando ci saranno novità lo saprete da me e da nessun altro, non ho mai parlato e preferisco che la cosa rimanga così”.

Sei un vicino di casa da queste parti, per te sarà una partita speciale?
“Sì, lo sarà perché la Slovacchia è più vicina da Plzen e per questo motivo verranno a vedermi amici e parenti. Inoltre qui giocano tanti ragazzi che conosco. Abbiamo visto le loro partite, sappiamo che sono preparati fisicamente e molto bravi in contropiede, proprio a questo dovremo essere molto attenti”. 
Com'è l'umore della squadra dopo la vittoria contro il Torino?
“Dopo le due sconfitte contro Milan e Bayern non era difficile ma siamo riusciti a parlarci nello spogliatoio e credo che questo sia stato d'aiuto nell'affrontare l'ultima partita e vincerla”. 

Lo slovacco è passato poi alle interviste individuali con le varie tv e, a Sport Mediaset, ha detto

Puoi dare una speranza ai tifosi dell’Inter? 
“I tifosi mi conoscono in tutti questi anni...quindi ovviamente”.