77
Dopo la sconfitta contro il Cagliari, il tecnico dell'Inter, Andrea Stramaccioni, parla ai microfoni di Sky Sport: "L'Inter ha fatto un ottimo primo tempo creando diverse occasioni da gol per sbloccare la gara e difendendo molto bene nonostante le tante difficoltà. L'infortunio di Gargano ha però complicato tutto facendo si che in mezzo al campo perdessimo qualcosa e non riuscissimo più a dare l'adeguata copertura alla difesa, poi l'ingresso e infortunio di Nagatomo ti fa capire che l'annata non è quella giusta. L'avere affrontato due competizioni sempre in emergenza ha aumentato il minutaggio di alcuni giocatori e portato a questa stagione maledetta. Nagatomo ha subito un colpo al ginocchio, ma non so quanto dovrà restare fermo".
 
"Il Cagliari poi ha meritato la vittoria, anche se il rigore totalmente inesistente ha complicato e indirizzato ulteriormente una partita che per noi era molto complicata a causa della continua emergenza che viviamo - aggiunge il mister nerazzurro -. Credo che questa squadra abbia approciato nella maniera giusta la partita, ma poi un rigore così, l'ennesimo episodio a nostro favore, indirizza la partita e ti segna mettendo a nudo le nostre già grandi difficoltà. Mi chiedo come si possa fischiare il rigore su Pinilla che si tuffa in maniera evidente, come ha poi ammesso dopo la gara. Credo però che siano solo errori individuali e non ci sia un disegno contro di noi. Roma? Con loro avremo squalificati anche Guarin e Pereira e saremo ancora più in emergenza per la Coppa Italia".