Calciomercato.com

  • Inter, Taremi arriva da extracomunitario: il punto sul secondo slot, Sugawara non esclude Bento

    Inter, Taremi arriva da extracomunitario: il punto sul secondo slot, Sugawara non esclude Bento

    • Cristian Giudici
    Cambia la regola sul tesseramento dei calciatori extracomunitari in Italia. Come confermato dal presidente di Lega, Lorenzo Casini, il Consiglio Federale consente ai club di Serie A di poter tesserare due nuovi calciatori extracomunitari in ogni stagione a partire dal prossimo mercato estivo senza vincolo di sostituzione. Finora era possibile tesserarne sempre due all'anno, ma a patto che uno arrivasse in sostituzione di un altro già presente in squadra. Rircodiamo che il riferimento è ai giocatori che arrivano dall'estero, non a quelli che sono già in Italia. 

    QUI INTER - Per fare un esempio concreto, prendiamo in caso dell'Inter, che in questa stagione ha portato in Serie A due nuovi calciatori extracomunitari (l'attaccante cileno Alexis Sanchez la scorsa estate e l'esterno canadese Tajon Buchanan a gennaio), cedendo il portiere camerunese André Onana al Manchester United. Il suo sostituto, Yann Sommer arrivato dal Bayern Monaco, non ha occupato alcuno slot perché dall'agosto del 2020 i calciatori svizzeri sono stati equiparati a quelli comunitari. Da questa stagione lo stesso vale per i giocatori britannici, che dopo la Brexit del 2016 venivano considerati extracomunitari. 

    IL PROSSIMO MERCATO - Nella prossima stagione l'Inter, come tutte le squadre di Serie A, potrà tesserare due nuovi calciatori extracomunitari provenienti dall'estero. Il primo è Mehdi Taremi, in arrivo a parametro zero dal Porto, con cui è in scadenza di contratto a fine giugno. L'attaccante iraniano classe 1992 ha già avviato le pratiche per ottenere il passaporto portoghese, ma il prossimo 1° luglio (quando partirà il contratto firmato col club nerazzurro) sarà ancora extracomunitario e quindi occuperà il primo slot. 

    DOPO DUMFRIES - Il secondo potrebbe essere destinato al terzino destro giapponese dell'AZ Alkmaar, Yukinari Sugawara (classe 2000), uno dei candidati al dopo Denzel Dumfries nel caso in cui il nazionale olandese non prolungasse il proprio contratto in scadenza a giugno 2025 e venisse ceduto. In questo senso una pista alternativa porta all'inglese del Manchester United, Aaron Wan-Bissaka (classe 1997), che invece non è extracomunitario. 

    IL CASO BENTO - Stesso discorso per il portiere brasiliano dell'Athletico Paranaense, Bento Matheus Krepski (classe 1999), che possiede anche il passaporto italiano e quindi è comunitario. 
     

    Commenti

    (132)

    Scrivi il tuo commento

    Polonord
    Polonord

    Grande Baccin!!! Ti ho sempre sostenuto sin da quando sei arrivato!!! Bravo!!! Sei uno dei segret...

    • 4
    • 3

    Altre Notizie