66
In casa Inter non si pensa solo al mercato in entrata ma anche a quello in uscita. In questo senso, tutte le attenzioni - soprattutto dei tifosi nerazzurri - sono rivolte al possibile sacrificio di Milan Skriniar, su cui il Psg sta facendo sul serio e potrebbe fare presto una nuova offerta dopo quella rifiutata pochi giorni fa. In viale della Liberazione gli occhi sono puntati però anche su altre partenze, molto meno dolorose - anzi auspicate - ma comunque importanti economicamente parlando. Il riferimento è ad Alexis Sanchez e Arturo Vidal, i cui contratti scadranno nel 2023 ma che in quella data saranno già da tempo lontani da Milano. In particolare, la situazione del centrocampista cileno potrebbe presto avere degli sviluppi.

VOGLIA DI BOCA - "Vidal è nato per giocare nel Boca Juniors", queste le parole di Juan Roman Riquelme, leggenda e attualmente vice-presidente del club argentino. A questa dichiarazione, fa seguito la confessione che stando a quanto scrive il quotidiano argentino Olé, il cileno avrebbe fatto a una persona di fiducia: "Il Boca mi piacerebbe, ma tutto dipende da Fernando". La persona a cui si riferisce il centrocampista è Fernando Felicevich, il suo agente. Dopo i tentativi del Colo Colo, club cileno e la pista Flamengo, non ancora tramontata ma complicata per questioni economiche, si è aperta la possibilità dei Xeneizes. Anche in questo caso però, l'ostacolo potrebbe essere quello legato allo stipendio di Vidal, che all'Inter guadagna 6,5 milioni di euro, cifra difficilmente raggiungibile dal Boca Juniors e in generale da tutti i club sudamericani. 
LA SPINTA DELL'INTER - La dirigenza nerazzurra attende di capire come si evolverà la situazione ma intanto si prepara a salutare il cileno. L'Inter ha la possibilità di rescindere il contratto pagando una buonuscita, fissata precedentemente a 4 milioni di euro. La speranza è di abbassare questa cifra, ma in ogni caso, presto Vidal non sarà più un giocatore nerazzurro liberando spazio salariale per l'arrivo di Henrikh Mkhitaryan , suo sostituto naturale nella rosa 2022/2023.