17
Il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti ha fatto il punto sul mercato nerazzurro ai microfoni di TycSports: “Lautaro Martinez è un punto di riferimento, per noi e per la nazionale argentina. Quando compri un giovane, devi provare a prevedere cosa succederà  nel giro di tre o quattro anni; e la sua crescita è stata importante: è maturato, non è facile adattarsi al calcio italiano. I grandi giocatori saranno sempre richiesti dai grandi club, ma lo vedo ogni giorno ed è felice. La sua felicità mi lascia molto tranquillo, lo dimostra in ogni partita. Si sente importante".

CORREA - “Sono molto felice che sia arrivato. è un giocatore che stavamo cercando per completare l'attacco. Abbiamo punte con caratteristiche diverse, Lautaro, Correa, Dzeko, Sanchez: il nostro allenatore li sta sfruttando nel modo migliore".

ALVAREZ - “Ci sono molti club interessati a Julian Alvarez, è logico perché ha fatto un gran campionato, non è facile essere un attaccante del River  e dimostrare quello che sta dimostrando. L'Inter? È a posto in tutti i reparti. Alvarez ha un grande futuro, ma il presente nerazzurro passa da un'altra parte".

MESSI - “Nessuno pensava sarebbe andato via dal Barcellona. Le voci sull'Inter? Una sorpresa. Eravamo in piena crisi pandemica, non ti potevi permettere un investimento così importante, avrebbe messo a rischio il futuro della società. Siamo un club con una strategia precisa e negli ultimi anni stiamo facendo un grande lavoro dentro e fuori dal campo".