175
La pandemia coronavirus influenza anche il calciomercato, con i club costretti a rivedere tempi e costi. L'incertezza riguarda pure l'attacco dell'Inter, dove l'unico punto fermo è Lukaku. Promosso alla sua prima stagione in Italia in coppia con Lautaro, sedotto dal Barcellona di Messi. Alexis Sanchez è destinato a tornare al Manchester United per fine prestito, mentre il giovane Sebastiano Esposito può andare a farsi le ossa altrove. 

I nerazzurri controllano ancora i cartellini di Pinamonti e Icardi, che il Paris Saint-Germain vuole riscattare con uno sconto rispetto ai 70 milioni di euro pattuiti la scorsa estate. Proprio dai campioni di Francia può svincolarsi a parametro zero Cavani, che chiede 10 milioni di euro netti all'anno. Il valore assoluto del bomber uruguaiano ex Napoli e Palermo non si discute, ma il punto è un altro: vale la pena offrire un ingaggio del genere a un (grande) giocatore di 33 anni? Oppure sarebbe meglio proporre la stessa cifra a un talento più giovane di 10 anni come Lautaro? 

Ovviamente per rispondere a queste domande bisogna tenere presenti anche altri fattori, come la volontà dei calciatori in questione e la valutazione dei loro cartellini. La valanga di milioni che il Barça è pronto a mettere sul piatto per Lautaro consentirebbe all'Inter di sistemare il bilancio, per poi rinforzare la squadra sul mercato anche negli altri reparti. Basti pensare a dei prospetti nel mirino come Kumbulla (Verona) in difesa, Tonali (Brescia) a centrocampo, Chiesa (Fiorentina) e Werner (Lipsia) in attacco. 




Intanto fino al 30 giugno sul sito ufficiale inter.it si possono votare quattro calciatori (un portiere, un difensore, un centrocampista e un attaccante) da inserire nella Hall of Fame del club nerazzurro. Affiancando quelli già eletti nel 2018 (Walter Zenga, Javier Zanetti, Lothar Matthaus, Ronaldo, premio speciale la famiglia Moratti) e nel 2019: Francesco Toldo, Giacinto Facchetti, Dejan Stankovic, Giuseppe Meazza, premio BUU Astutillo Malgioglio). Io ho votato Pagliuca, Bergomi, Berti e Boninsegna. E voi?

SCORRI NELLA GALLERY GLI ATTACCANTI IN ORBITA INTER

Lukaku