181
Paulo Dybala blocca tutto. Cioè, quasi tutto. Perché mentre Fabio Paratici spinge la Joya verso Manchester e Romelu Lukaku attende un cenno positivo, con lo United sono stati portati avanti anche altri discorsi. Più semplici, non necessariamente legati al maxi-scambio, che ovviamente agevolerebbe il tutto. Si parla di Matteo Darmian, se ne parla da almeno due anni d'altronde. Si è parlato di Blaise Matuidi. E ora si parla anche di Mario Mandzukic. Anzi, tra tutte le operazioni in seconda linea, quella legata al croato è la trattativa che sta procedendo con maggior convinzione.

L'ACCELERATA – Lo United sta cercando di correre contro il tempo per mettere a disposizione di Solskjaer tutti i giocatori necessari per il rilancio: per il dopo-Lukaku, è Dybala la prima scelta. Ma servirà anche un elemento con le caratteristiche di Mandzukci, che alla proposta dei Red Devils ha risposto positivamente dopo i tanti rifiuti spediti agli altri club interessati nelle scorse settimane. Rapida intesa sull'ingaggio, si lavora sulla valutazione che potrebbe essere compresa tra i 10 e i 15 milioni. Si lavora, anche in fretta, l'8 agosto si avvicina pericolosamente. Anche se la priorità risponde ovviamente ancora al nome di Dybala, che potrebbe far saltare tutto il banco.
FUORI TUTTI – Procede quindi la manovra di smantellamento dell'attacco della Juve. Non si sfoltisce soltanto, Paratici punta a rivoluzionarlo. Per Moise Kean all'Everton manca solo l'ufficialità, Mandzukic si avvicina a passi spediti verso lo United, Dybala resta sul filo dell'alta tensione e nonostante tutto Gonzalo Higuain ha sempre la valigia in mano. Poi si tornerà a comprare. La rivoluzione della Juve, insomma, non è solo in panchina. Anzi... 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. 
Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com