109
E' stato nel mirino di Mirabelli, è nell'agenda di Leonardo. E il suo futuro potrebbe essere in Italia. Usiamo il condizionale, perché le soprese nel calciomercato sono dietro l'angolo, ma ad oggi sono alte le chance di vedere il talento messicano in Serie A il prossimo anno. Dopo due anni in Olanda e gol a grappoli, 36 (più 20 assist) in 64 partite con la maglia del Psv, l'esterno ex Pachuca è pronto al grande salto e nel nostro Paese sono in molti a contenderselo. L'Inter, la Roma, il Milan e il Napoli, con le ultime due un passo avanti le altre

MILAN A RILENTO - Leonardo, come noto, è a caccia di un attaccante di fascia, potenzialmente titolare, con caratteristiche diverse da quelle di Suso, Chalanoglu e Castillejo, Lozano è uno dei nomi più caldi, insieme a Deulofeu e Saint-Maximin, ma l'affare è complicato. Per le richieste del club allenato da van Bommel (che comunque gli ha parlato molto bene del Milan) e per la spada di Damocle del Fair play finanziario, che obbliga il Milan a fare attente riflessioni e ad aspettare la fine della stagione prima di pianificare grandi investimenti. Leonardo ne ha già parlato con Raiola, con il quale i rapporti sono ottimi, ma deve fare i conti con le mosse del Napoli, al momento il club in pole.

PIANO NAPOLI - De Laurentiis, infatti, vuole regalare Lozano ad Ancelotti, che ne ha apprezzato pubblicamente le qualità, motivo per il quale ha chiesto alla sua squadra mercato, guidata da Giuntoli, di accelerare, forte del fatto che i conti sono in regola e un grande investimento è economicamente sostenibile. L'obiettivo è trovare un accordo con l'entourage di Lozano, per poi andare a trattare con il Psv, che chiede tra i 40 e i 50 milioni di euro