1
Una preparazione difficile in vista della Coppa del Mondo in Qatar. L’Iran sta vivendo un grande periodo di proteste sociali, riguardanti la lotta sui diritti delle donne. Uno dei giocatori più rappresentativi della nazionale, Alireza Jahanbakhsh, ha parlato così in conferenza stampa: "Siamo qui per fare il nostro dovere ed il nostro dovere è giocare a calcio. Fin da quando ero piccolo, ho sognato di giocare per la nazionale e tutto il resto del gruppo la pensa come me. Siamo qui per rispettare la maglia e portare gioia al popolo iraniano. Mancano quattro giorni alla partita più importante della nostra vita e siamo concentrati sulla Coppa del Mondo”.