36
Niente rinnovo, nessun'offerta. A un anno e mezzo dalla fine del suo contratto con il Real Madrid Isco non sa ancora cosa farà la prossima stagione, quale maglia vestirà. Un futuro in bilico, per colpa di una persona, Florentino Perez. Il quotidiano spagnolo Marca racconta cosa sta succedendo dalle parti del Santiago Bernabeu: Zidane e il giocatore spingono per prolungare il rapporto, il presidentissimo della Casa Blanca non è così convinto di rinnovare il contratto in scadenza nel 2018 e valuta la sua cessione. Nonostante l'ex talento del Malaga sia uno dei meno pagati di tutta la rosa. 

PUO' PARTIRE - Il suo ingaggio, infatti, si avvicina ai 2,5 milioni di euro, uno stipendio lontanamente paragonabile a quello di Ronaldo, Benzema, James o Kroos. Alla base della scelta non c'è solo una questione di soldi, sebbene gli agenti del giocatore hanno chiesto il doppio per firmare il nuovo accordo, Perez non considera Isco fondamentale per il suo Real Madrid galactico ed è consapevole che la prossima estate sarà l'ultima occasione per cederlo a una cifra vantaggiosa. Le squadre interessate al 24enne trequartista di Benalmadena non mancano: Arsenal, Liverpool, Tottenham, Roma e soprattutto Juventus, base d'asta 25 milioni di euro.