Calciomercato.com

Doni, istanza al Tnas:| Con Dea, Paoloni e Gervasoni

Doni, istanza al Tnas:| Con Dea, Paoloni e Gervasoni

 

Nuove istanze sono giunte oggi al Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport in merito alla vicenda del Calcioscommesse. A depositare gli atti per ottenere arbitrato sono stati l'Atalanta e i giocatori Cristiano Doni, Marco Paoloni e Carlo Gervasoni.
 
Ieri si erano mossi l'ex nazionale Giuseppe Signori e il giocatore del Sassuolo Daniele Quadrini, in precedenza aveva fatto ricorso anche l'Alessandria. Al termine del processo sportivo, la Corte di giustizia federale aveva inflitto all'Atalanta la penalizzazione di 6 punti in classifica per responsabilità oggettiva e presunta nelle violazioni rispettivamente ascritte ai suoi tesserati Doni e Manfredini (poi prosciolto dalla Corte, ndr.). Doni è stato squalificato per tre anni e mezzo per violazione dell'art. 7, commi 1, 5 e 6 del codice di giustizia sportiva (Cgs) in relazione alla gara Atalanta/Piacenza del 19 marzo 2011.
 
L'ex portiere di Cremonese e Benevento Paoloni è stato squalificato per 5 anni e radiato per «la partecipazione all'associazione di cui all'art. 9 del Cgs e per l'accertata responsabilità del deferito in ordine alla realizzazione di 9 illeciti sportivi». Stessa punizione era stata inflitta all'ex giocatore del Piacenza Gervasoni «per violazione degli artt. 9, 7, commi 1, 5 e 6, in relazione alle gare Atalanta/Piacenza del 19 marzo 2011 e Novara/Ascoli del 2 aprile 2011». 
 
 

Altre notizie