Commenta per primo
Fabio Capello, ex tecnico di Milan, Juventus, Real Madrid, reduce dall'esperienza col Jiangsu Suning, parla del momento del calcio italiano. Queste le sue parole rilasciate a Fifa.com: "E' stato così triste vedere l'Italia non qualificarsi. Siamo stati protagonisti di questo torneo e l'abbiamo vinto 4 volte. Ma in questo momento il calcio italiano non ha molti giocatori di talento e la qualità della squadra non è molto alta. È ora di iniziare a lavorare da zero per capire dove abbiamo sbagliato e, soprattutto, per cercare di produrre qualcosa di diverso, basato sulle caratteristiche dei calciatori italiani, senza copiare le caratteristiche degli altri".

RIMPIANTO AZZURRO - "Sono rimasto molto deluso di aver perso quel Mondiale. Avevo giocato tutte le partite di qualificazione, ma poi sono stato lasciato fuori squadra. Rimane un peccato per me, ancora oggi"