57
Perfetta, l'unico aggettivo per l'Italia che contro il Galles trova un altro successo e fa bottino pieno nella fase a gironi di Euro 2020. L'accesso agli ottavi era già stato blindato contro la Svizzera, la vittoria ai danni di Bale e compagni è servita a consolidare il primo posto e per Roberto Mancini è già ora di guardare ai prossimi avversari sul cammino verso la finale del torneo: paradossalmente, il primato nel gruppo A mette gli Azzurri nella parte più insidiosa del tabellone.
IL CAMMINO - A partire dagli ottavi, che si giocheranno sabato alle 21 a Londra, dove l'Italia si ritroverà contro la seconda classificata del gruppo C: sarà una tra Ucraina e Austria, che lunedì alle 18 si sfidano in un vero e proprio spareggio (squadre appaiate a 3 punti). Sfida, a prescindere dall'avversario, sulla carta alla portata della squadra di Mancini, ma i discorsi si fanno decisamente più intricati dal turno successivo. Il rischio, ai quarti (Monaco di Baviera il 2 luglio), si chiama Belgio: in caso di passaggio del turno infatti, gli Azzurri se la dovrebbero vedere con la vincente tra la prima del gruppo B (a Lukaku e compagni basta un punto con la Finlandia) e una tra le quattro migliori terze; uno scenario che vede i Diavoli Rossi come la candidata numero uno come potenziale avversaria. E avvicinandosi alla finale, inevitabilmente, salirà ulteriormente anche il coefficiente di difficoltà, se si pensa che in semifinale c'è la forte eventualità di incontrare la Francia di Mbappé e Benzema. Nell'ultima giornata della fase a gironi i Bleus di Deschamps devono difendere la vetta del gruppo F contro il Portogallo; la vincente di quel gruppo se la vedrà agli ottavi con una tra le quattro migliori terze per poi, in caso di superamento del turno, trovare ai quarti la vincente tra le seconde qualificate dei gironi D (ora Repubblica Ceca e Inghilterra 4, Croazia e Scozia 1) ed E (ora Svezia 4, Slovacchia 3, Spagna 2, Polonia 1). Tanti incastri per dare forma al cammino dell'Italia, che intanto si gode il passaggio del turno e punta gli occhi sull'Arena Nazionale di Bucarest per scoprire chi tra Ucraina e Austria sarà la prossima avversaria.