Commenta per primo
Il centrocampista classe '93 dell'Inter Joao Mario ha parlato a Sky Sport dopo aver trascinato il suo Portogallo alla vittoria sulla Svizzera e alla qualificazione diretta al Mondiale: "Sapevamo che la Svizzera sarebbe stato avversario difficile, infatti hanno fatto gli stessi nostri punti. Oggi abbiamo giocato con testa e siamo primi, anche con fortuna. Il primo gol? Ho fatto il movimento con la cattiveria giusta, ci ho creduto fino alla fine, poi ci vuole anche fortuna". 

Sul derby di domenica: "L'Inter è un'altra cosa rispetto alla nazionale, torno a Milano con fiducia. Vediamo cosa succede, giochiamo in casa e spero che tutti i nostri tifosi possano aiutarci. Sicuramente sarà una bella partita".