In casa Juventus tengono sempre più banco i rinnovo di contratto delle proprie stelle. Se per i prolungamenti di Paul Pogba, Claudio Marchisio e Gigi Buffon non sembrano esserci grossi dubbi, con Beppe Marotta che si è già messo all'opera per proporre un'accordo convincente ai giocatori, sembrano esserci molti più dubbi sulla situazione del terzino svizzero Stephan Lichtsteiner.

CONTRATTO IN SCADENZA - L'esterno svizzero classe '84 è alla sua quarta stagione in bianconero. Costato circa 10 milioni di euro il suo passaggio dalla Lazio, Lichtsteiner ha firmato nel 2011 un quadriennale da 2 milioni di euro a stagione. Un contratto che è in scadenza e che il giocatore vorrebbe rinnovare con un ricco prolungamento di altri tre anni da almeno 3,5 milioni di euro. La Juve non vuole andare oltre i 2,5 e, in attesa di un nuovo incontro, ha iniziato a sondare il mercato alla ricerca di alternative.

UN BRASILIANO PER ALLEGRI - Dalla Spagna sono sempre più convinti che l'erede designato di Lichtsteiner sia a tinte verdeoro. In scadenza 2015 proprio come lo svizzero, a fine stagione Daniel Alves potrebbe lasciare il Barcellona a parametro zero. A 31 anni l'esterno brasiliano può giocare senza problemi sia basso in una linea a 4 che esterno in un centrocampo a 5 adattandosi anche, all'occorrenza, al ruolo di ala d'attacco in un ipotetico tridente offensivo. La Juve ci pensa, ma la richiesta di 7 milioni di euro di ingaggio al momento sta bloccando la trattativa.

MERCATO DA PREMIER - Anche in Premier League la Juventus sta valutando un profilo molto simile a quello di Lichtsteiner. Si tratta dell'esterno inglese del Liverpool Glen Johnson, anche lui 30enne e in scadenza nel 2015. In un'intervista al Daily Mail ha fatto capire che se il Liverpool non dovesse farsi avanti con un'offerta concreta, nel breve periodo inizierà ad ascoltare le proposte di altre formazioni. La Juventus è in pole position, ma il giocatore percepisce attualmente 8 milioni di euro lordi dal Liverpool, una cifra che dovrà forzatamente ridursi per approdare in Italia.

OCCASIONE ABATE - Due anni più giovane, un fisico integro e una grande conoscenza sia del calcio italiano che degli schemi di Massimiliano Allegri. Ignazio Abate a 28 anni è nel pieno della sua carriera ed è in scadenza di contratto nel 2015 con il Milan. Il suo agente, Mino Raiola è lo stesso di Paul Pogba e la scelta di puntare su Abate per la prossima stagione potrebbe agevolare anche la trattativa per il rinnovo del francese. Con Allegri ha completato il suo adattamento da esterno di centrocampo a terzino e al Milan percepisce attualmente uno stipendio da 1,8 milioni di euro cifra che rientra appieno nel tetto salariale della formazione bianconera.

SCELTA IN PROSPETTIVA - Già accostato ai colori bianconeri nel corso della passata stagione, l'ultima alternativa a Lichtsteiner potrebbe essere, in realtà un colpo in prospettiva. Dopo una stagione vissuta da protagonista in Serie B con la maglia dell'Avellino, Davide Zappacosta è approdato in prestito all'Atalanta (club che con gli irpini detiene la metà del suo cartellino). In questa stagione l'esterno italiano classe '92 aumenterà il suo bagaglio di esperienza in Serie A. L'ingaggio non è un problema, poichè attualmente percepisce soltanto 200mila euro all'anno e gli ottimi rapporti con entrambi i club favorirebbero la trattativa.