546
La Juventus lo ha cercato, voluto, accontentato ed aspettato ma ora il tempo sembra essere finito. Il nome in questione è quello di Angel Di Maria, che un mese fa ha salutato il Psg liberandosi a parametro zero. La dirigenza bianconera aveva inizialmente proposto un contratto biennale al 34enne argentino. Offerta però che non convinceva il giocatore, che più volte ha ribadito di voler fare solo un ultimo anno in Europa prima di trasferirsi al Rosario Central. Ecco allora che la Juve - spinta anche da Massimiliano Allegri - il quale più di tutti ha voluto e vorrebbe 'El Fideo', ha deciso di accontentare le richieste del giocatore proponendogli un contratto annuale a 7 milioni. Nessuna risposta però, dopo oltre un mese di corteggiamento, Di Maria non ha ancora comunicato la sua volontà ed ecco perché il club bianconero è stanco di aspettare il giocatore della nazionale argentina.

I PIANI 'B' - La Juventus, se pur fiduciosa in tutto questo tempo, ha pensato anche alle possibili soluzioni alternative rispetto a Di Maria. I nomi sul tavolo rimangono quelli di Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo e Nicolò Zaniolo della Roma, da sempre nei pensieri del club torinese. Se fosse confermata la fumata nera con Di Maria, ecco che si riaccenderebbero queste piste. In ogni caso, Allegri ha bisogno dell'esterno destro, che dopo l'arrivo di Paul Pogba è l'assoluta priorità del mercato juventino.