138
JUVENTUS-BOLOGNA 2-1


JUVENTUS


Buffon 7 -
Può solo guardare la conclusione di Danilo che muore sotto l’incrocio dei pali. Salva la Juve nel finale.

Cuadrado 6 - Fatica ad accendersi nel primo tempo, errori di misura qua e là.

Bonucci 6.5 - Solita sicurezza quando imposta e quando difende.

De Ligt 5.5 - Nei primi 20 minuti innesca tre volte un’azione offensiva della Juve. Poi stecca un paio di passaggi e perde sicurezza anche in marcatura. Dubbi sull'intervento finale che poteva costare il rigore.

Alex Sandro 6.5 - Propizia il gol del vantaggio firmato CR7, subisce a tratti le ripartenze del Bologna.

Khedira 6 - Al piccolo trotto ma sfiora comunque il gol del 3-1. Esce poco dopo. (61’ Bentancur 6 – Un po' arruffone.)

Pjanic 7.5 - Tra i più lucidi. Taglia e cuce nonostante la pressione costante di Soriano che nel primo tempo lo limita costringendolo sempre a giocarla veloce. Sempre al posto giusto nel momento giusto, come quando segna il gol del 2-1.

Rabiot 5.5 - Sostituisce Matuidi ma chiaramente è più un palleggiatore che un corridore. Gli capita di tagliare in mezzo al campo palla al piede ma il risultato è che spesso rallenta l’azione bianconera. Cresce nella ripresa. (72’ Matuidi 6 – Dà equilibrio)

Bernardeschi 6.5 – Discreta fisicità e tecnica. Non ha continuità all’interno della partita ma a sprazzi fa vedere buone cose. In crescita.

Higuain 7 - Quasi sempre spalle alla porta nel primo tempo. Contrariamente a quanto accade di solito fatica a trovare la linea di passaggio giusta con CR7 ma si sbatte come non mai, cerca di creare spazi e un paio di volte, nella ripresa, viene rimbalzato a pochi passi dalla porta. (82’ Dybala sv)

Ronaldo 7 - Premiato a inizio partita da Agnelli per il gol numero 700 in carriera. Venti minuti dopo ha già fatto 701. Parte molto lontano dalla porta

All.: Sarri 6.5 – Tre punti per continuare la marcia.La Juve ne fa due ma produce per segnarne molti di più. Dietro non è solidissimo a causa di qualche errore individuale di troppo.


BOLOGNA

Skorupski 5.5 - Il gol di Ronaldo è un fulmine ma sul suo palo non può proprio passare.

Mbaye 6 - Ruvido ma efficace.

Bani 6 - Tiene a bada Higuain costringendolo a giocare spesso spalle alla porta.

Danilo 6.5 - Pareggia i conti in grande stile

Krejci 6 - Riesce a disinnescare le sovrapposizioni di Cuadrado.

Poli 6 - Tiene su la squadra, sempre lucido (82’ Dzemaili sv)

Svanberg 5.5 – Tiene botta per un’oretta. (79’ Skov Olsen sv)

Orsolini 6 – Corre per due ma si mangia il gol del pari

Soriano 5.5 - Praticamente a uomo su Pjanic tanto che nella prima mezzora la Juve è costretta a impostare con Bonucci e De Ligt.

Sansone 5.5 - Ammonito per un fallaccio su Cuadrado, si applica nelle due fasi (79’ Santander sv)

Palacio 6.5 - Quando strappa manda in difficoltà sia Bonucci che soprattutto De Ligt che potrebbe quasi essere suo figlio.

All.: Mihajlovic 6.5 - Presenta un Bologna che non ha paura di palleggiare davanti alla Juve. Squadra coraggiosa, come lui, applaudito da tutto lo Stadium al momento della lettura delle formazioni e ogni volta che la palla arriva dalle sue parti.