Juve senza problemi col Chievo. Benissimo Emre Can e Douglas Costa, ma la notizia è rappresentata dalla serata no di Cristiano Ronaldo, al di là del rigore sbagliato. Nel Chievo ci pensa Sorrentino a limitare i danni, gli anni passano ma lui resta un fattore. Queste le pagelle di Calciomercato.com.

Juventus-Chievo Verona 3-0

JUVENTUS
 

PERIN 6.5: più impegnato del dovuto, si fa sempre trovare pronto

DE SCIGLIO 6: meglio che col Bologna, meno convincente della fase finale del 2018. In ogni caso, titolare aggiunto

RUGANI 6.5: non è sempre pulito nei disimpegni, ma di testa son tutte sue. Non è un caso che il gol arrivi

CHIELLINI 6: parte un po' impacciato, poi torna a dominare nella sua metà campo

ALEX SANDRO 6.5: non al meglio, ma gioca e controlla la sua zona di competenze senza sbavature (44' s.t. KEAN sv)

EMRE CAN 7: primo gol in bianconero, forse più che Khedira (di nuovo out per una botta al ginocchio) può essere lui il vero acquisto di gennaio

MATUIDI 6.5: da mediano puro usa la testa più che la gamba, dalla sua parte non si passa

DOUGLAS COSTA 7: è tornato, diverte, si diverte ed è pure decisivo (30' s.t. BENTANCUR sv)

DYBALA 6.5: un assist per Emre Can in una partita dove comunque sembra a suo agio nell'inseguire la sua dimensione tattica, recupera e gestisce tanti palloni, proprio come vuole Allegri

BERNARDESCHI 6.5: potrebbe spaccare il mondo, a volte forse ci pensa troppo su ma ha qualità (41' s.t. SPINAZZOLA sv)

RONALDO 5: malino nel primo tempo, nel secondo rimane fermo al rigore sbagliato fallendo una conclusione dietro l'altra. Dovendo scegliere una partita in cui steccare, questa è comunque indolore All. ALLEGRI 6.5: questa volta la Juve vince senza soffire e chiude la partita senza aspettare il brivido finale

CHIEVO VERONA

SORRENTINO 7: il risultato poteva assumere connotati ben superiori, a 40 anni si conferma tra i migliori portieri della serie A e può raccontare di quel rigore parato a Ronaldo...

DE PAOLI 5: dalla sua parte si sfreccia (21' s.t. JAROSZYNSKI 6: la Juve ha abbassato il ritmo, lui non patisce)

TOMOVIC 5: ci mette esperienza ma soffre le percussioni bianconere

BANI 5: un po' in confusione

ROSSETTINI 5: macchinoso ma limita i danni

KIYINE 6: tiene botta nonostante tutto, tra i più convincenti del Chievo

HETEMAJ 5: ha vissuto tempi migliori, anche in questo stadio (16' s.t. VIGNATO 6: nel mirino anche della Juve, mezz'ora in vetrina per lui)

RADOVANOVIC 5.5: davanti alla difesa va spesso a vuoto

GIACCHERINI 6: il punto più alto della sua serata è stata l'ovazione ricevuta alla lettura delle formazioni, ma è giocatore che meriterebbe ben altri scenari

MEGGIORINI 5: solito lavoro in pressing, non si nota quasi in fase di possesso

PELLISSIER 5.5: prova generosa, come sempre non molla mai (20' s.t. STEPINSKI 6: porta un po' di peso in attacco)

All. DI CARLO 5.5: la salvezza del Chievo non passava e non passerà da qua