“Bonucci-Chiellini? Se non succede niente di particolare giocano loro. Non è semplice scegliere i due centrali, ne abbiamo cinque e abbiamo i migliori. Il bene per la squadra è che se uno riposa, l'altro è sempre all'altezza”. Appena questa mattina Max Allegri commentava così la situazione della sua coppia centrale verso il Milan. Ma forse, qualcosa di particolare è successo. Perché dalla rifinitura è uscita una Juve senza Leonardo Bonucci. Al suo posto dovrebbe esserci Mehdi Benatia, salvo nuovi cambi di rotta nella giornata di domani. Solo al termine della riunione tecnica del pomeriggio, infatti, verrà presa una decisione definitiva. Ma se questa mattina c'era Bonucci al fianco di Chiellini, questa sera c'è Benatia.

LE MOTIVAZIONI - Una questione ambientale? E' subito rimbalzata anche questa voce, ma sarebbe una novità non nelle corde di Bonucci, che al contrario ha sempre saputo esaltarsi in contesti particolarmente caldi e ostili. Ma non si tratta di un'esclusione puramente tecnica: secondo quanto raccolto da Calciomercato.com, ci sarebbe stato oggi un confronto tra Bonucci e Allegri, che ha portato alla decisione comune (momentanea) di non giocare. Dovrebbe essere la stanchezza accumulata in questo avvio di stagione ad aver portato a questa conclusione, con la Nazionale alle porte infatti il centrale non avrebbe modo di tirare il fiato. Tocca quindi a Benatia, preferito ancora una volta a Daniele Rugani per il ruolo di titolare aggiunto alla coppia ideale.