22
La trama è spesso la stessa. Occhi puntati sui giocatori a scadenza anche tra un anno, provare a prenotarli in anticipo, muovere i primi contatti con gli agenti: la Juventus ha piazzato spesso e volentieri colpi a parametro zero nella gestione Paratici, Emre Can è stato l'ultimo e Aaron Ramsey diventerà il prossimo. Ma in più di un'occasione la dirigenza bianconera si è attivata anche per Jordi Alba, terzino spagnolo del Barcellona per cui c'è stato più di un dialogo soprattutto nello scorso autunno. Perché il contratto a scadenza nel giugno 2020 rischiava di aprire a un'opportunità, la Juve si voleva far trovare pronta a prescindere dall'idea Marcelo per la prossima estate, tutt'altro che semplice.
LA COMUNICAZIONE - Questa volta però l'idea a costo zero è destinata a sfumare. L'entourage di Jordi Alba ha comunicato proprio nelle ultime ore alla Juventus che il terzino rinnoverà col Barcellona: accordo per i prossimi 5 anni, l'ingaggio verrà portato oltre i 4 milioni di euro a stagione più ricchi bonus, Jordi ha accettato dopo una trattativa che ha vissuto momenti di alta tensione. Alba non ha gradito la lentezza con cui il Barça ha affrontato il tema del suo contratto, ha temuto di poter essere scaricato e per questo ha seriamente valutato l'opzione Juve. Segnale recepito dal presidente Bartomeu che si è mosso in prima persona e ha dato ordine di rinnovare il contratto di Jordi Alba: presto sarà blindato anche ufficialmente, la Juve è stata correttamente avvisata dai suoi agenti.