Commenta per primo

Uno dei volti nuovi della Juventus si chiama Emanuele Giaccherini; l'esterno del Cesena è stata una delle rivelazioni della passata stagione, tanto da convincere la società piemontese ad investire su di lui.

Ora, però, c'è da fare una constatazione di base: qual è la differenza tra Giaccherini e Giovinco? La Formica Atomica aveva bisogno di giocare con continuità e quindi è andato via, a Parma. Non si sa se Giovinco avrebbe avuto spazio con Conte, ma sta di fatto che l'ex tecnico dell'Arezzo ha voluto fortemente Giaccherini, segno che, forse, per Giovinco alla Juve lo spazio non c'era.

Al di là del discorso tattico e qualitativo, c'è da chiedersi però perché la Juventus abbia optato per l'acquisto di Giaccherini quando aveva Giovinco in casa.