Commenta per primo
Dal sito ufficiale della Juventus:

"Juventus-Crotone ha una storia di confronti recenti, tutti nettamente a favore della Signora. Nella foto si vede il duello a centrocampo tra Blaise Matuidi e lo svedese Marcus Rhodén nell'ultimo confronto, quello del 2017-18. L'unico nel quale gli ospiti sono riusciti a chiudere il primo tempo senza incassare gol, per poi essere travolti nella ripresa da 3 reti, confermando una tendenza delineata nei precedenti appuntamenti

 DYBALA VS CECCHERINI - 2017-18, Juventus-Crotone, Dybala vi arriva dalla rete che ha segnato nella gara precedente con la Sampdoria. Non stupisce, perciò, che per contenerne le iniziative Federico Ceccherini usi anche le maniere forti, soprattutto lontano dall'area di rigore perché Paulo è in una di quelle serate dove spazia ovunque regalando giocate di grande inventiva. Prima e dopo questa gara, il difensore ha giocato all'Allianz Stadium con altri club: Livorno, Fiorentina e Verona.

MARCHISIO VS TONEV - Dei tre Juventus-Crotone che si sono giocati, quello di mezzo si fa ricordare maggiormente perché la vittoria determina la conquista dello scudetto numero 35. Una gara ipotecata già nel primo tempo con l'uno-due firmato Mandzukic-Dybala e contrassegnata da una condotta perfetta del nostro centrocampo, con un Marchisio in buone condizioni di forma ad alimentare azioni su azioni. Nella foto si vede il bulgaro Aleksandar Tonev di spalle, che aveva avuto maggiore fortuna allo Stadium l'anno precedente, quando col Frosinone era riuscito a strappare un pareggio.
BONUCCI VS FERRARI - Due difensori a confronto. Bonucci avanza, Gian Marco Ferrari cerca di contenerlo. Nel giorno della festa bianconera, i due si misurano per la prima volta su questo campo, in una gara dove Leo si esercita in non pochi lanci ben calibrati. Anche in questa stagione si sono trovati di fronte in Juventus-Sassuolo, sfida che ha visto i bianconeri vincere con il risultato di 3-1.

BALZARETTI VS SEDIVEC - Juventus-Crotone del 2007 è una gara senza patemi per i bianconeri. Lo certifica il 5-0 finale: una delle reti, la seconda, è opera di Federico Balzaretti. Nel gioco dei ruoli, dovrebbe essere lui a controllare l'esterno d'attacco, Jaroslav Sedivec. Nella realtà dei fatti, è invece il giocatore ceco – esperienze nella B italiana con 5 club diversi – a provare a contrastare vanamente le avanzate dello juventino.

DEL PIERO VS GIAMPAOLO - Due numeri 10 a contrasto, in una gara dove quello vestito di bianconero realizza 3 gol – e con che qualità! - mentre il rossoblu si trova a faticare per la netta differenza di valori esistenti tra le due squadre. Ma l'incrocio tra i due non è limitato solo a questa partita: Alessandro Del Piero e Federico Giampaolo, fratello dell'allenatore Marco, sono stati compagni di squadra per alcuni minuti. É successo nell'amichevole di Villar Perosa del 1993: Alex era appena arrivato da Padova, mentre Federico, ex della Primavera bianconera, era di passaggio alla Juve, reduce da un'esperienza a Verona e in procinto di accasarsi al Palermo. Trapattoni li mise in campo nella ripresa: Del Piero a rilevare Roberto Baggio, Giampaolo al posto di Moeller".