49
Quello visto nel primo mese e mezzo di stagione non è il Juan Cuadrado a cui la Juventus era abituata. Meno spunti, mento dribbling, meno spazio da titolare per lui fin qui, in un momento non brillantissimo per la squadra di Massimiliano Allegri. Nei prossimi mesi l'esterno colombiano dovrà provare a convincere la dirigenza a rinnovare il contratto in scadenza a giugno, dopo il prolungamento - grazie a un'opzione - arrivato la scorsa estate. Un rinnovo che, a oggi, è tutt'altro che certo.