300
Le strade della Juve e di Memphis Depay potrebbero presto incrociarsi. I contatti tra le parti si intensificano con il passare delle ore e la trattativa avanza: se con il giocatore c'è già un'intesa di massima, restano però da sciogliere alcuni nodi con il Barcellona

TOCCA AL BARCA - L'attaccante olandese è al momento la prima scelta per l’attacco di Max Allegri, ma per la chiusura manca ancora qualcosa sul fronte Barcellona, al quale è legato da un contratto fino al 2023. La Juve è pronta ad accogliere Depay solo senza costi di cartellino: non è un ostacolo, ma al momento resta da trovare una quadra tra l'attaccante e i blaugrana sulla buonuscita. All’appello mancano circa un paio di milioni e la svolta potrebbe essere vicina grazie a... Miralem Pjanic. Il motivo? Per accelerare (e semplificare) l'uscita senza indennizzi dai catalani, i bianconeri sono disposti a scontare agli spagnoli i bonus della precedente operazione legata al centrocampista bosniaco (e datata 2020), vincolati alle presenze future. 

ACCORDO CON LA JUVE - Tra la Juve e Depay, come spieghiamo da giorni,  c'è già un principio di accordo, con una proposta di un contratto biennale e un ingaggio che dovrebbe aggirarsi intorno ai 6 milioni di euro (o poco più) a stagione, bonus compresi.