101
Una Champions League, una Supercoppa Europea, una Coppa America, un Oro Olimpico e una serie infinita di titoli nazionali. A guardare il palmares di Angel Di Maria viene una sensazione di incredulità mista a sorpresa, come se, negli anni, non ci si fosse resi adeguatamente conto dell'importanza, del ruolo fondamentale avuto dall'esterno argentino nei trionfi delle sue squadre. Anche per questo motivo, ora che il Paris Saint-Germain ha deciso di non rinnovargli il contratto, la Juventus sta provando ad assicurarselo. Ma la corsa al Fideo è tutt'altro che scontata...

INSIDIA BARÇA - Negli ultimi giorni, infatti, dalla Spagna è rimbalzata la voce di un interesse anche del Barcellona per il classe '88. In un periodo di ricostruzione, i blaugrana stanno puntando molto sui calciatori a parametro zero e dopo Kessié e Christensen, già bloccati, potrebbero decidere di puntare anche su Di Maria. Molto dipenderà dal futuro di Ousmane Dembelé, anche lui in scadenza di contratto a giugno: se non dovesse esserci il rinnovo col Barça, il presidente Laporta aumenterebbe il pressing per l'argentino.
ATTESA - E la Juve? Aspetta. Ha presentato la sua offerta, per una stagione con opzione per un altro anno, e attende le valutazioni di Angel, che ha dichiarato più volte il suo sogno di chiudere la carriera nel Rosario Central. "C'è tempo, devo pensare", ha detto qualche giorno fa il classe '88. "Non è solo una mia decisione, ho sempre pensato a me e alla mia famiglia. Farò la scelta migliore per tutti". Ancora qualche giorno e questa scelta sarà svelata, ma una cosa è chiara: chi avrà con sé Di Maria dovrà fare spazio nella sua bacheca dei trofei.