145
La quiete prima della tempesta. Il mercato della Juventus è iniziato su ritmi blandi ma è pronto a infiammarsi nelle prossime settimane. Pogba è un affare fatto, manca solo l’annuncio che arriverà a inizio luglio. Per la felicità di un Allegri sempre più centrale anche nelle scelte strategiche. Il tecnico livornese, tra le diverse priorità, si aspetta un vice-Vlahovic e ha individuato in Arnautovic il profilo preferito. Il numero nove del Bologna convince per esperienza e duttilità, che lo porterebbe ad essere sia alternativa al serbo che suo possibile partner in un attacco a due. 

Ascolta "Juve, la comunicazione di Allegri sul vice-Vlahovic: due ostacoli da superare" su Spreaker.

LA SITUAZIONE - La pista Arnautovic resta complicata per la Juventus, ci sono diversi ostacoli da superare. Il primo, grande, si chiama Kean: l’attaccante azzurro non rientra nei programmi e va trovata una soluzione in tempi rapidi per liberare un posto in attacco. Il secondo è rappresentato dal Bologna che ha tutta l’intenzione di ripartire da un talento che ha regalato diverse gioie nell’ultima stagione.  Il legame tra  Marko e Mihajlovic può diventare un fattore a favore dei rossoblu. La strada è sicuramente in salita ma Cherubini ha tutta l’intenzione di percorrerla. A prescindere dall’esito dell’operazione impostata con il Chelsea per lo scambio (con conguaglio economico  a favore dei bianconeri) Werner-De Ligt.