Non servono nuovi aumenti di capitale per la Juventus. A dirlo è John Elkann, amministratore delegato di Exor (holding della famiglia Agnelli-Elkann che controlla anche il club bianconero), durante l'annuale Investor adn Analyst Call. Tra gli interventi, Elkann ha parlato anche della Juve e ha risposto a chi chiedeva se si dovesse ricorrere a nuove misure: "Non sono necessari nuovi aumenti di capitale. Ci troviamo in una situazione in cui c’è una chiara direzione davanti, come abbiamo annunciato ieri. Sarà nominato il nuovo consiglio di amministrazione a gennaio e il presidente sarà Gianluca Ferrero, che saprà affrontare le varie questioni", riporta Calcioefinanza.it.

Elkann ha poi aggiunto che la società "avrà un Direttore Generale molto capace nelle aree in cui la Juventus è presente. Abbiamo un grande allenatore di esperienza come Massimiliano Allegri. Il calcio è un settore di grande valore e pensiamo che con gli ingredienti che ha la Juventus abbia la capacità di diventare una società di valore ancora maggiore rispetto a quello che ha oggi".