1833
Mancuso firma la prima storica vittoria dell'Empoli in casa della Juventus, che resta ferma a un solo punto in classifica dopo le prime due giornate di campionato in Serie A. 

Salutato Cristiano Ronaldo che è tornato al Manchester United, la mossa a sorpresa di Allegri è McKennie, schierato come vertice avanzato del rombo di centrocampo dietro alla coppia d'attacco Chiesa-Dybala

La Juve parte forte e sfiora il gol con Chiesa, ma Vicario si supera. Poi Mancuso porta in vantaggio l'Empoli. Nella ripresa Allegri inserisce Morata, Bernardeschi, Locatelli, Kulusevski e De Sciglio al posto di McKennie, Rabiot, Bentancur, Chiesa e Cuadrado. Andreazzoli risponde con Stulac, Pinamonti, Henderson e Zurkowski per Bajrami, Mancuso, Bandinelli e Cutrone. Lo 0-1 resiste fino al triplice fischio finale e dallo Stadium piovono fischi per i bianconeri.