118
Juventus-Genoa 2-0

Juventus

Szczesny sv:
spettatore non pagante, anzi lautamente retribuito...

Cuadrado 7,5: voluto o meno, un gol da calcio d'angolo è sempre un evento. Se poi vale tre punti...

De Ligt 6: il Genoa in avanti è inesistente, lui si propone anche nell'area avversaria sfiorando il gol.

Chiellini 6,5: dietro questa volta potrebbe bastare pure lui.

Pellegrini 6,5: sta rispondendo presente nelle ultime occasioni, non sembra ancora aver rubato il cuore di Allegri ma quantomeno si sta meritando una vetrina. Eppure rimane negli spogliatoi all'intervallo (1' st Alex Sandro 6: passi avanti)

Bentancur 6: bada al sodo, serata positiva.

Locatelli 6: taglia e cuce, comunque non tradisce mai.

Kulusevski 6: fa il suo, però non riesce a rubare la scena né a creare particolari pericoli. Peccato, perché quando strappa non lo prendono.

Dybala 6,5: è questa la posizione in cui sa imporsi, contro il Genoa va però avanti al piccolo trotto divorandosi anche un gol. Poi il lampo che chiude la partita (43' st Kaio Jorge sv).

Bernardeschi 6,5: entra nel vivo del gioco, questa volta il vero ago della bilancia sul piano tattico sembra lui, assist fondamentale per Dybala (38' st Rabiot sv)

Morata 5: deve riempire l'area di rigore, non ci riesce in maniera fruttuosa. Nervoso, fin troppo, esce subito dopo essere stato ammonito e risponde a tono dopo i rimproveri di Allegri (27' st Kean 5,5: entra e si becca subito un giallo inutile).

All. Allegri 6,5: bada al sodo, conferma la Juve di Salerno e la porta a casa anche perché dall'altra parte c'era un Genoa ridotto ai minimi termini. Non subisce un solo tiro in porta, per vincere però ha bisogno della giocata estemporanea di Cuadrado.

Genoa

Sirigu 7,5:
salva il risultato in più di un'occasione, ma qualche responsabilità sul gol di Cuadrado è inevitabilmente sua.

Biraschi 6: con le cattive se serve, prova a limitare i danni.

Bani 5,5: ogni palla in mezzo è un pericolo (28' st Vanheusden 6: meriterebbe forse più fiducia).

Vasquez 5,5: in difficoltà.

Ghiglione 5,5: perde il duello con Pellegrini.

Behrami 5: non tiene il ritmo della pressione bianconera (13' st Galdames 5: Sheva lo striglia).

Hernani 5,5: mai in grado di rilanciare l'azione genoana.

Toure 5,5: corre tanto, spesso a vuoto (13' st Portanova 5,5: non cambia la sostanza).

Cambiaso 5,5: brutta serata per finire tra Cuadrado e Kulusevski (41' st Melegoni sv).

Bianchi 5: non è solo colpa sua, ma non si vede mai (13' st Pandev 6: almeno sa cosa fare).

Ekuban 5: come Bianchi.

All. Shevchenko 5: gliene mancano tanti, tantissimi. Però nemmeno ci prova, così si fa dura.