Calciomercato.com

Juve, inchiesta plusvalenze: si allarga l'accusa di falso in bilancio. Anche Roma e Lazio nel mirino

Juve, inchiesta plusvalenze: si allarga l'accusa di falso in bilancio. Anche Roma e Lazio nel mirino

  • Redazione CM
  • 327
Gli inquirenti tornano a bussare alle porte della Juventus. Secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, gli investigatori hanno richiesto alla società bianconera di mettere a disposizione i bilanci degli ultimi anni, in modo tale da verificare alcune sospette manipolazioni contabili. L’inchiesta allargherebbe le possibilità sull’accusa (già aperta) di falso in bilancio, portando così a nuove evoluzioni delle indagini. La Procura di Torino sta esaminando i fascicoli, insieme alla nuova documentazione relativa ai bilanci approvati il 30 giugno 2022.

IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA JUVE

L’INDAGINE - Il procuratore aggiunto Giuseppe Cascini e il sostituto Lorenzo Del Giudice stanno provando a individuare eventuali altre irregolarità, inclusa la falsa comunicazione al mercato. L'indagine, ricordiamo, è di competenza dei magistrati romani, in quanto la società bianconera si è rivolta alla piattaforma Sdir con sede nella capitale, autorizzata dalla Consob. I magistrati, tuttavia, hanno assicurato alla Juventus che lavoreranno con la massima celerità, in modo tale da risolvere la delicata situazione nel più breve tempo possibile e limitare le conseguenze sulla gestione del club. Gli avvocati della Vecchia Signora, nel frattempo, si sono già incontrati con il PM e nuovi incontri seguiranno nelle prossime settimane (incluso uno il prossimo 20 dicembre).

NON SOLO LA JUVE COINVOLTA – In attesa di scoprire le prossime evoluzioni della vicenda in casa bianconera, anche altre due società di A sono finite sotto l’occhio del nucleo della Finanza per presunti giochi contabili, compresi tra il 2017 e il 2021. Trattasi di Roma e Lazio, ora sotto indagine della Procura. La prossima mossa spetterà agli inquirenti, che presto depositeranno la loro informativa in merito alla vicenda.

Altre notizie