8
Corriere.it ricostruisce le ore precedenti la decisione di rinviare Juve-Inter e altre 4 partite di Serie A che si sarebbero dovute giocare a porte chiuse: "La Juve non voleva giocare a porte chiuse. Fortissime le pressioni del club bianconero sulla stessa Lega. A quel punto anche il Milan ha preteso lo spostamento, quindi anche la sfida con il Genoa, domenica alle 12.30, è slittata. Surreale il destino di Udinese-Fiorentina. I viola da venerdì sono in Friuli in attesa della partita, che si sarebbe dovuta svolgere alla Dacia Arena sabato alle 18. La Fiorentina è furiosa. Ma su questa gara, ha pesato molto anche la diffida inviata alla Lega dal governatore del Friuli, Massimiliano Fedriga. Lui è stato chiaro: qui non si gioca".