86
Maurizio Sarri, per sua stessa ammissione, sostiene che lui preferisce non entrare nelle questioni legate al mercato.  E’ sua buona abitudine professionale prendere e accettare quel che gli passa il convento e poi lavorare sul materiale umano che la società gli ha messo a disposizione. Forse non è totalmente vero ma, se le cose dovessero stare davvero a questo modo, il nuovo tecnico della Juventus questa volta farebbe cosa saggia a far sentire la sua voce prima che vengano attuati alcuni progetti relativi al prossimo organico bianconero i quali, se realizzati, potrebbero rischiare di incasinare non poco la sua gestione del lavoro. In particolare per quanto riguarda il rapporto "particolare" tra Moise Kean e uno tra i grandi obiettivi del mercato bianconero, Nicolò Zaniolo.

LEGGI TUTTO SU ILBIANCONERO.COM