51
Ora la Lazio, poi il Porto. Si dice spesso, questa volta però sembra vero un po' di più: la stagione della Juve può essere decisa in quattro giorni. O per meglio dire, l'obiettivo di Andrea Pirlo è quello di fare in modo che non siano queste le due partite decisive e per farlo può solo puntare a vincerle entrambe. Tanti gli infortunati che condizionano il momento, per evitare rischi ulteriori nel dubbio si punterà sulla prudenza. L'emergenza è quella che abbraccia la difesa, le condizioni di Matthijs de Ligt non preoccupano ma resta in dubbio per la Lazio, quella di Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini è una corsa contro il tempo con il capitano che potrebbe aver bisogno di qualche giorno in più. E se Paulo Dybala non vede l'ora ma è ancora impegnato a svolgere un programma differenziato dopo i vari consulti effettuati tra Barcellona e Innsbruck, è sul doppio fronte Juan Cuadrado-Arthur che arrivano le prime novità.

QUI CUADRADO – L'esterno colombiano è a un passo dal rientro in gruppo, probabilmente già contro la Lazio potrà essere a disposizione. Cuadrado già lo scorso fine settimana è infatti tornato a correre sul campo dopo l'infortunio, il suo rientro in gruppo sta procedendo gradualmente e si aspetta di disputare uno spezzone in campionato per poi ritrovare la maglia da titolare contro il Porto. Una bella notizia per Pirlo insomma.
QUI ARTHUR – Ancora tutta in divenire invece la situazione legata ad Arthur. È questa l'ultima settimana di terapie per concludere il primo ciclo previsto per assorbire la calcificazione alla tibia che crea dolore a tal punto da non consentirgli la normale attività. Archiviato il primo ciclo proverà a tornare in campo, se non dovesse farcela allora avrà inizio un secondo ciclo di terapie, in caso di risposte positive ecco che un posto in panchina contro il Porto potrebbe addirittura essere possibile. Sullo sfondo sempre lo spettro dell'intervento, che si sta cercando in ogni modo di scongiurare.