230
La Juve e Memphis Depay sono sempre più vicini. E l’infortunio di Angel Di Maria costringe la dirigenza bianconera ad accelerare per il colpo in attacco. I contatti tra le parti si intensificano con il passare delle ore: se con il giocatore c'è già un principio di accordo, resta ancora un tassello da incastrare per vedere l'olandese a Torino.

PALLA AL BARCA - L'attaccante olandese è la prima scelta per l’attacco di Max Allegri, ma per la chiusura manca ancora qualcosa. Prima di tutto sul fronte Barcellona, al quale il centravanti è legato da un contratto fino al 2023. La Juve è pronto ad accoglierlo, ma solo senza costi di cartellino, per questo motivo è necessario che l'ex Lione e Manchester United trovi l'accordo sulla buonuscita. All’appello mancano circa un paio di milioni: nulla di troppo complicato, ma comunque una situazione da definire. Una volta chiarito l'aspetto con i blaugrana servirà limare i dettagli con i bianconeri.

ACCORDO CON LA JUVE - Con i quali, nonostante la concorrenza (dall’Inghilterra rimbalzano voci dell’interessamento di alcuni club di Premier League, tra cui Chelsea e Tottenham) c'è già un principio di accordo, con una proposta di un contratto biennale e un ingaggio che dovrebbe aggirarsi intorno ai 6 milioni di euro (o poco più) a stagione, bonus compresi. La Juve accelera.