Calciomercato.com

  • Juve, Allegri: 'In campo la miglior squadra possibile, Chiesa titolare. Mercato? Pogba e Fagioli...'

    Juve, Allegri: 'In campo la miglior squadra possibile, Chiesa titolare. Mercato? Pogba e Fagioli...'

    • Nicola Balice, inviato a Torino
    La Juve ritrova le coppe. Per ora è la Coppa Italia, che diventa obiettivo per riempire un po' il calendario e portare di nuovo un trofeo in bacheca. Così Max Allegri presenta la prima delle due sfide con la Salernitana in calendario tra domani e domenica.

    COPPA ITALIA - "Competizione a cui teniamo, giochiamo per campionato e Coppa Italia. Affrontiamo una squadra in buona salute, dobbiamo provare a vincere per andare ai quarti"

    TURNOVER - "Nonge non partirà sicuramente titolare, vediamo in partita. La formazione la deciderò domani. Di sicuro giocheranno Perin, Rugani e Chiesa, gli altri verranno valutati pensando per esempio alla squalifica in campionato di Locatelli. Di sicuro andrà in campo la miglior formazione possibile per vincere"

    MERCATO - "Di mercato se ne occupano i direttori. Noi dobbiamo pensare a giocare, Pogba e Fagioli sono fuori da mesi e non da ora, la squadra sta crescendo e dobbiamo continuare a lavorare"

    TRIDENTE - "Yildiz più due punte? Tutto si può fare, dipende dai momenti e dalla disponibilità dei giocatori. Facciamo un passo alla volta, cerchiamo di vincere domani e se saremo bravi giocheremo anche giovedì prossimo col Frosinone"

    YILDIZ - "Domani non giocherà. Per quanto riguarda il momento, per lui l'importante è rimanere sereno. Deve lavorare giorno dopo giorno come tutti, a fine carriera si vedrà cosa ha fatto e cosa non ha fatto. Il resto sono chiacchiere e strumentalizzazioni per un giocatore bravo, ma che ha giocato solo due partite nella Juventus"

    TROFEI - "Giochiamo per vincere trofei, soprattutto alla Juve. Dobbiamo abituarci a fare un passetto alla volta"

    MCKENNIE - "Lo vedo cresciuto, l'esperienza al Leeds l'ha maturato anche se non è stata bella perché sono retrocessi. Ha 5 mesi davanti a lui dove deve fare assolutamente meglio".

    MIRETTI - "Sono contento di lui, ha giocato sempre per un anno e mezzo, ora è solo un momento in cui sta giocando meno. Prestito? Non partirà assolutamente"

    Altre Notizie