Alla fine sarà Mario Mandzukic il grande assente di Juventus-Ajax, il grande dubbio per Massimiliano Allegri è quindi legato al nome del suo sostituto. Anche di questo parlerà il tecnico in conferenza stampa.

MANDZUKIC - "Non sconvolge niente la sua assenza. C'erano comunque molte probabilità che restasse fuori. Devo solo decidere chi far giocare al suo posto. Ha problema al ginocchio, da dopo il Milan che si allenava con difficoltà, in queste partite devono essere tutti sani perché non si possono perdere sostituzioni".

SOSTITUTO - "Può giocare Kean, Dybala o nessuno dei due. In quel caso potrebbero giocare sia Cancelo che De Sciglio. Stanno tutti bene, la scelta dipende da tutto, un'idea ce l'ho ma magari domani la cambio"

PARTITA - "Avversario diverso dall'Atletico. Il risultato dell'andata non conta niente. Dobbiamo giocare con stessa intensità della partita con l'Atletico. Serviranno due cose. Uno, avere massimo rispetto dell'Ajax in fase di non possesso. Due, gestire con più lucidità la palla nella loro metà campo. Sarà partita infinita, all'80' qualunque sia il risultato sarà risultato aperto. Ci sarà bisogno di tutti, di chi va in campo, di chi va in panchina, dei tifosi"

PRONOSTICO - "Ero convinto che l'andata sarebbe finita con dei gol segnati, credo che anche domani sarà così. Dovremo essere bravi alla fase difensiva"

RONALDO - "Sta meglio fisicamente e mentalmente. Ha qualità straordinaria, al momento della partita diventa un altro giocatore. Non posso sapere se segnerà e quanto, prima dell'Atletico era anomalo che potesse chiudere la Champions con un solo gol all'attivo. E per fortuna lo abbiamo noi"

CAPITANO - "Sarà Dybala se gioca, altrimenti sarà Bonucci"

AJAX - "Avevano fatto meglio a Madrid che in casa"

DOUGLAS COSTA - "Non può giocare dal 1', perché dopo Amsterdam si è rifermato per un problema al polpaccio. Speriamo che in rifinitura mi dia garanzie per averlo almeno per mezz'ora"

DE JONG - "Nel caso non giocasse non è che mi senta sollevato. Lui è un ottimo giocatore. Se dovesse esserci, sicuramente dovremo mettergli più pressione"

SPINAZZOLA - "Domani gioca Alex Sandro. Come a volte dico, Spinazzola ha fatto molto bene con l'Atletico Madrid, ma il dispendio di energie fisiche e mentali è talmente alto che si paga. Anche Rugani dopo Amsterdam abbiamo dovuto farlo riposare. Bisogna abituarsi un po' alla volta a giocare queste partite, dopo ti rimangono nelle gambe e nella testa"

MOTIVAZIONI - "Bisogna averle, si gioca un quarto di finale di Champions. Bisogna correre. Quando si ha la palla si deve far bene, quando non la si ha si deve difendere bene la porta. In queste partite non c'è bisogno dell'allenatore per far capire importanza partita"