Maurizio Sarri sempre più vicino alla Juve: le parti sono al lavoro per sistemare gli ultimi dettagli prima di poter annunciare ufficialmente il nuovo tecnico bianconero. Ormai siamo agli sgoccioli: nel pomeriggio il legale dell'ex allenatore del Napoli ha incontrato il Chelsea per definire la risoluzione del contratto con il club inglese e chiarire le ultime pendenze.

INCONTRO RAMADANI-PARATICI - Nel frattempo Fali Ramadani, agente di Sarri, si trova a Milano assieme al ds della Juve Fabio Paratici e al braccio destro Claudio Chiellini: si sono trattati gli ultimi dettagli per quanto concerne il contratto di Sarri, che sarà di durata biennale (fino al 2021) con opzione per un'altra stagione. ​L'incontro è durato due ore: confermata la durata del contratto, ci sarà un grosso premio in caso di vittoria della Champions. L'indennizzo al Chelsea scalerà in base alle vittorie di Sarri con la Juve, ma non sarà oltre i tre milioni. Poi sarà solo il tempo dell'ufficialità.

CROLLO IN BORSA - ​ Maurizio Sarri però sembra non piacere agli juventini, almeno a quanti posseggono azioni della Juventus: le azioni della squadra bianconera sono crollate in borsa, segnando un – 5,9% a 1,519 euro, dopo aver chiuso giovedì a 1,6145. Caduta verticale determinata probabilmente dall'imminente arrivo dell'ex tecnico del Napoli.