157
Ritorno al futuro. È la falsa riga su cui si sviluppa la Juve 2021/2022, che in questi giorni inizia a prendere forma. Il mattone principale è stato posto con il ritorno in panchina di Max Allegri, abbandonato nel 2019 e riaccolto due anni dopo come salvatore della patria. Ma il tecnico livornese potrebbe non essere l'unico volto noto a ripresentarsi dalle parti della Continassa. 

RIECCO BARZAGLI - Secondo quanto riporta l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, infatti, anche Andrea Barzagli dovrebbe presto riabbracciare il bianconero. Lo farà a un anno dall'addio, ufficialmente per motivi familiari, dopo essere stato parte dello staff di Maurizio Sarri nel primo anno da post-calciatore. L'idea, nata dal club, è stata accolta con piacere da Allegri, pronto a inserire una nuova figura esperta nel suo staff. Un rapporto positivo e genuino quello tra Max e Andrea, iniziato dalla BBC contiana e consolidatosi negli anni. Insieme a lui, Allegri lavorerà con il vice storico Marco Landucci, Aldo Dolcetti e Maurizio Trombetta, oltre al preparatore atletico Simone Folletti.