42
Terzo pareggio consecutivo in campionato per la Juventus di Andrea Pirlo, che nel post partita ha commentato così l'1-1 col Verona: "Abbiamo fatto un primo tempo troppo attendista, nella ripresa abbiamo avuto una buona reazione ma non dobbiamo prendere lo schiaffo per reagire. Kulusevski lo abbiamo fatto riposare, veniva da sei partite di fila ed era l'unico cambio a disposizione in panchina perché il resto erano tutti ragazzi: è entrato benissimo e ha fatto la sua partita. Dybala non ci aspettavamo che restasse in campo 90', ma è una nota positiva".

L'ANALISI - "Sapevamo che sarebbe stata una gara più difficile di quella di Kiev, soprattutto per l'intensità. Abbiamo lavorato molto sull'uno contro uno perché il Verona ti viene sempre a prendere a tutto campo, per questo avevamo provato giocate di prima che ci sono venute bene nel primo tempo ma abbiamo sbagliato l'ultimo passaggio. Il Verona gioca sempre con molta intensità. Abbiamo cercato alcune giocate per lavorare sulla pressione, ma in Champions c'era il pubblico che alzava l'attenzione, col Verona sembrava un clima più soporifero. Però serve più determinazione. Potevamo fare sicuramente meglio, anche se i centrocampisti hanno fatto una buona partita e Arthur ha tenuto per tutti i 90' ed è stato bravo a gestire la palla. Bonucci? Aveva sentito già qualcosa martedì a Kiev, ha stretto i denti per giocare col Verona e ora lo valuteremo con calma per la sfida contro il Barcellona".
CR7 - "Ronaldo? Abbiamo in mente di farlo giocare con Dybala o Morata in base alle caratteristiche di ognuno ci adattiamo con gli altri giocatori, la sua posizione classica è sul centro-sinistra venendo un po' dentro il campo vicino all'altra punta. Col Verona ci mancava ampiezza con Chiesa, così abbiamo fatto recuperare Bernardeschi. Le posizioni in campo sono interscambiabili, l'importante è rimanere coperti e muoversi in alcune zone per creare scompiglio".