122
La Juventus è entusiasta di Alvaro Morata. Arrivato in bianconero dopo una strana estate di operazioni sfumate, bloccate, saltate all'improvviso e poi tornate di moda, lo spagnolo ha la totale approvazione da parte della dirigenza e dello stesso Andrea Pirlo che è contento del suo rendimento. Gol in fuorigioco a parte, il lavoro di Morata è stato già apprezzato anche nel quotidiano alla Continassa. L'operazione è costata solo 10 milioni di prestito, la Juve ha già in mente per il futuro di poter prolungare il prestito per altri 10 milioni se non di anticiparne il riscatto da 45 milioni a giugno prossimo qualora Alvaro continuasse su questi ritmi. L'impatto è stato ottimo.

Ascolta "Juve, quanto costerà davvero Morata: lo scambio offerto all'Atletico e l'idea per il futuro" su Spreaker.

RETROSCENA SCAMBIO - Non ci saranno problemi con l'Atlético Madrid a trovare la soluzione migliore, la situazione resta comunque sotto il controllo totale della Juventus per l'estate prossima e non solo visto che Morata intende rimanere a tutti i costi. Durante i dialoghi tra club in estate, la dirigenza bianconera ha discusso anche il possibile inserimento di contropartite tecniche come Douglas Costa e Bernardeschi che non sono state avallate, l'Atlético ha preferito solo cash per poi investire sull'arrivo di Luis Suarez prolungando l'incasso nel corso degli anni con la formula scelta da entrambe le società. Morata vede solo Juve: il futuro è scritto.