60
Una vittoria arrivata all’ultima curva, una vittoria da Juventus. Che ringrazia Cuadrado per i tre punti vitali contro un’ottima Fiorentina. Sterzata e controsterzata, destro a infilare Terracciano e poi solito balletto sotto la curva dei tifosi bianconeri. Juan non tradisce mai nei momenti più delicati, leader di una squadra che ha bisogno di ritrovare lo spirito degli anni vincenti. Per farlo servirà sicuramente il carisma, l’esperienza e la classe del nazionale colombiano che ha il contratto in scadenza nel prossimo luglio. Una situazione che verrà risolta presto perché la trattativa per il rinnovo è arrivata al traguardo finale.

Ascolta "Juve, rush finale per il rinnovo di Cuadrado: la verità sulla clausola e quei 5 milioni..." su Spreaker.

RINNOVO A UN PASSO - Nel contratto di Cuadrado è presente una clausola che prevede il rinnovo automatico al raggiungimento di determinati obiettivi. Andando più nello specifico, se l’ex Chelsea dovesse raggiungere un certo numero di presenze. Ma dalle parti della Continassa hanno deciso di anticipare i tempi e già nel giro di 15 giorni dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale. Juan resterà alla Juve per altre due stagioni, resta solo da capire se arriverà un accordo di un anno con opzione per il secondo o direttamente fino al 2024. Nessun problema per quanto riguarda l’aspetto economico: il numero 11 bianconero vedrà confermati i 5 milioni d’ingaggio attuali, magari legandoli a dei bonus sul rendimento. La storia tra Cuadrado e la Juve è sempre più salda, mancano solo le firme di rito.