Commenta per primo

La Juve non resterà con le mani in mano al mercato di gennaio. Soprattutto se la squadra si assesterà nelle alte posizioni della classifica la società farà la sua parte. Uomini e collaboratori di Marotta sono al lavoro in Italia e all’estero (mercoledì sera abbiamo incontrato Paratici a Marassi) sicché non è sembrato strano che il taccuino bianconero si sia arricchito di qualche altro nome. A Del Neri serve un esterno di sinistra, magari un difensore centrale e un centrocampista centrale se - come sembra probabile se non scontato - la società deciderà di cedere Sissoko, il bianconero che ha più richieste in assoluto.

In questi ultimi giorni è aumentato il numero di centrocampisti che il mercato ha accostato alla Juve. Segno che Sissoko è davvero molto vicino al Wolfsburg che, per averlo a gennaio, ha offerto alla società bianconera circa nove milioni di euro, che la Juve investirebbe i nove milioni su un altro centrocampista centrale. I candidati: Barary Sako, 22 anni, francese in forza al Saint Etienne, la società dalla quale la Juve acquistò Michel Platini nell’estate del 1982. Il giocatore ha una valutazione di circa otto milioni di euro. Altro nome caldo quello di Lucas Laiva Pezzini, 23 anni, brasiliano del Liverpool. Secondo le testate inglesi “Echo Liverpool” e “Caught Offside” sul giovane brasiliano sarebbe piombata anche l’Inter dietro indicazione di Benitez che lo fe­cecomprare dai Reds nel 2008. Il terzo nome è quello di un altro brasiliano: Jucilei Da Silva, 22 anni del Corinthians. Ha il contratto in scadenza nel 2012 e il suo club ha deciso di metterlo subito sul mercato.

Sempre nel caso in cui fosse ceduto Sissoko, tra gli operatori di mercato è emersa un’altra voce: la Juve impiegherebbe i soldi ricavati dalla cessione del maliano per acquistare Ezequiel Matias Schelotto che gioca a Cesena ma è di proprietà dell’Atalanta. Sarebbero in corso contat­ti tra la Juve e la società bergamasca. Per quello che riguarda i difensori, da registrare l’interesse bianconero per Andoni Iraola, basco dell’Athletic Bilbao, 28 anni. Secondo Cadena Ser la Juve lo tratterebbe per nove milioni. Forse sono troppi. Un altro nome di un centrale difensivo rampante al centro delle attenzioni juventine è quello di Mamadou Sakho, 20 anni, francese, gigantesco difensore centrale e del Paris Saint Germain.