24

Gli ingredienti sono quelli giusti per chiudere velocemente una trattativa di mercato: la voglia di giocare con continuità del giocatore, un'offerta economicamente importante e la possibilità di cessione all'estero, senza quindi rinforzare una diretta concorrente per lo scudetto (leggere alla voce "Inter"). La ricetta per l'addio di Marrone sta convincendo sempre di più la Juventus, che dopo aver sacrificato Giaccherini, volato a Sunderland da Di Canio, è pronta a dare una pacca sulla spalla al capitano dell'Under 21 azzurra, in cambio di un piccolo tesoretto. Ancora una volta, a far la differenza, potrebbero essere i soldi inglesi, questa volta dell'Everton, che vuole Marrone a tutti i costi.

Un approccio concreto tra i due club c'è stato negli Usa, in occasione del match di Guinness Cup vinto da Toffees ai rigori, proprio contro la Juventus. Gli uomini mercato del club diretto da Bill Kenwright hanno chiesto informazioni a Paratici, che ha fissato il prezzo: otto milioni di euro. L'Everton non ha grandissima disponibilità economica, ma vuole accontentare il tecnico Martinez, che stravede per il centrocampista azzurro. La Juve aspetta, senza fretta, una proposta ufficiale.